Skip to content

Giancarlo Carniani, inviato speciale di BTO alla PhocusWright Conference in Arizona

15 novembre 2012

Bisogna avere un cuore grande  come una casa e una mente formata dall’economia del dono per decidere di seguire un evento di importanza mondiale nel turismo  e condividerne real time tutti i contenuti innovativi con la propria (grande e variegata) rete di relazioni.

E’ quello che sta facendo in questi giorni Giancarlo Carniani, inviato speciale di BTO in Arizona,  dove sta partecipando da protagonista alla PhoCusWright Conference che, per chi si occupa di turismo, è punto di riferimento  e sinonimo di trend, statistiche, scenari e innovazione del mondo travel.

Da due giorni Giancarlo ci sta inondando di foto, commenti su facebook, tweet e filmati  per raccontarci cosa sta scoprendo sul futuro del turismo, tutte novità che quasi certamente ci godremo nel programma di BTO di quest’anno. Le potete ascoltare anche voi nei filmati che condivido nel post, ma intanto vi segnalo le cose che mi hanno colpito di più del racconto del nostro “inviato Carniani”.

Delle 30 startup che hanno partecipato al Travel Innovation Summit Giancarlo ci segnala alcune idee che ritiene davvero strepitose:

Clear,  una piattaforma di identità sicura che sfrutta la tecnologia biometrica per garantire un controllo veloce e sicuro all’aeroporto: niente documenti da esibire basta solo poggiare il dito e lasciare che un apparecchio incroci l’impronta digitale con l’identità archiviata nelle banche dati.

Concur, un app che permette a chi viaggia per lavoro di pianificare i  propri itinerari, prenotare e pagare con carta di credito, ottenere rimborsi e creare report di spesa accurati. Il tutto è interessante anche perché è una bella opportunità  non solo per le OTA ma anche per gli operatori che possono inserire le strutture.

Minitime, sito per pianificare viaggi e vacanze con i bambini. È pensato per le famiglie che cercano  strutture con servizi e intrattenimento adatti all’età dei propri figli:  ha una bellissima sezione dedicata alle recensioni e una grafica molto accurata.

BeachScape, una sorta di motore di ricerca per trovare le vacanze al mare ideali sulla base dei propri interessi

Rome2Rio, applicazione e sito per individuare tutti i mezzi di trasporto per arrivare da una destinazione all’altra.

Deal Angel, un mega search per trovare i le migliori offerte per le vacanze: è un motore che sfrutta i big data e che non tira fuori semplicemente il prezzo più basso per ogni destinazione, ma le migliori offerte scelte sulla base di ciò che tutti gli alberghi propongono nel mercato

Triplingo, un app che insegna ai viaggiatori  la lingua o meglio il dialetto o lo slang della città che si sta visitando: obiettivo dichiarato è aiutare I viaggiatori a superare le barriere linguistiche durante il viaggio. (Questa è già disponibile sull’app store).

Ed ecco i video di Giancarlo, così ascoltate dalla sua viva voce tutte le novità che ha scoperto e che certamente selezionerà per il BTO secondo una logica che quest’anno,  mi pare di intuire, mette al centro dell’evento proprio gli operatori e le loro esigenze di fare innovazione  e business.

primo giorno

secondo giorno

terzo giorno

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: