Skip to content

Il crowdfunding si specializza ed entra anche nella sanità

27 gennaio 2013

Medstartr crowdfunding in sanitàSull’esempio dell’americano Kickstarter (o dell’Eppela nostrano) da qualche mese ha preso piede il progetto MedStartr, la prima piattaforma di crowdfunding interamente dedicato al mondo della sanità. Funziona così: chi ha un progetto di innovazione nella sanità può presentarlo nella piattaforma, stabilire un tempo massimo per la raccolta dei fondi e impegnarsi a dare qualcosa in cambio per le varie tipologie di donazione. In realtà lo scopo della piattaforma non è solo quello di trovare piccoli capitali per sviluppare innovazione quanto quello di coinvolgere le persone nei progressi della medicina e della sanità.

Con MedStartr sono già tanti i ricercatori, le strutture sanitarie, i medici che hanno presentato la loro idea e hanno raggiunto con successso l’obiettivo di raccolta fondi.Tra i progetti ho visto che c’è chi cerca i soldi per sviluppare delle app, chi deve realizzare eventi, chi ha inventato uno strumento tecnologico per test o esami specifici. Insomma mi sembra un bel modo per sostenere anche nella sanità l’innovazione e la ricerca: chissà se fra non molto avremo anche in Italia una start-up simile.

Progetti MedStartr

 

 

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: