Skip to content

Sulla Cavalcata Sarda e i quesiti nati su Facebook

22 aprile 2013

Ieri Giovanni Murgia ci chiedeva su Facebook: “Quesito per chi si intende di marketing turistico. Aeroporto di Bergamo, pubblicità (bella) della Cavalcata Sarda. Un link al sito del Comune (generico) ed un numero fisso . Nessun link dedicato o offerta commerciale volo+ soggiorno ad esempio.  Mi chiedo e vi chiedo: a cosa serve spendere soldi (pubblici) in questo modo?”
cavalcata sarda

foto di Giovanni Murgia postata su Facebbok

A cosa serve? A niente.

Ma non solo per responsabilità della Regione Sardegna e del grafico che l’ha ideata. Secondo me c’è una certa responsabilità anche negli operatori turistici della Sardegna. Faccio un passo indietro e spiego le ragioni del mio essere parzialmente fuori dal coro.

Sono d’accordo che la Regione Sardegna da anni (molti) nel turismo naviga a vista, senza visione e strategia. Per questo anche quando fa qualcosa di utile e bello l’efficacia si disperde proprio perché le azioni non sono inserite in un quadro strategico d’insieme e  non sono collegate a una visione condivisa e partecipata, in primis con chi il turismo lo fa e non solo lo governa.

Bene avrebbe fatto la Regione Sardegna, così come segnala e scrive Giovanni Murgia nel suo post su Facebook a completare la promozione della Cavalcata Sarda con informazioni utili a orientare la decisione di acquisto del prodotto turistico della Cavalcata mettendo almeno “un link al sito del Comune o un link a  offerta commerciale volo+ soggiorno”.

Ma perché questo link non c’è? Perché un link di questo tipo non è roba da poco! Chi lavora nel marketing turistico (ma non solo!)  dietro a quel link avrebbe individuato:

  • Analisi e  identificazione delle risorse territoriali  che possono diventare prodotto turistico fruibile
  • Identificazione della filiera degli operatori coinvolti e coinvolgibili nella promo-commercializzazione del prodotto Cavalcata Sarda
  • Creazione del tavolo di lavoro (club prodotto, gruppo, team chiamatelo come vi pare)  per la creazione del prodotto “Cavalcata Sarda”
  • Contatto e accordo  di co-marketing con sistema trasporti per promozione congiunta  per pacchetto FLY/Drive/Stay weekend della Cavalcata (partnership con Alitalia? Ryanair? Tirrenia? Hertz? Autonoleggi vari  Chi altri ?)
  • Progettazione della campagna di comunicazione (on line e off-line) che abbini il concept emotivo alle informazioni per la fruizione dei prodotti
  • Programmazione e pianificazione delle attività di promozione, compreso piano mezzi della campagna
  • Creazione di una directory comune per la promozione di tutti i pacchetti/offerte progettati dai singoli operatori per il prodotto Cavalcata Sarda (sito ad hoc? Portale Sardegna turismo?)
  • Attività di analisi, ascolto e monitoraggio delle azioni svolte (post Cavalcata).

Ecco dietro a quel link doveva esserci tutto questo (e anche qualcosa di più che tralascio…), e cioè una proficua collaborazione tra pubblico e provato.
Ma il link non c’è e neppure la collaborazione e neppure  il prodotto.

Infatti se cerchiamo su Google “cavalcata sarda offerte” “cavalcata sarda pacchetto” “cavalcata sarda promozioni” “cavalcata sarda Fly and Drive” o qualunque altra cosa potrebbe cercare chi sta pensando di fare un salto in Sardegna per vedere la Cavalcata non c’è nulla. Nessuna offerta, nessuna promozione, niente che porti subito a decidere e prenotare.

E qui qualche responsabilità ce l’hanno anche gli operatori, non solo l’istituzione Regione Sardegna.

In pratica in Sardegna non solo manca una strategia concreta ed efficace di promo-commercializzazione ma la promozione  zoppica e  la commercializzazione in alcuni casi latita.

3 commenti leave one →
  1. 22 aprile 2013 9:23 am

    Ne parliamo da anni su tutti i canali, on line e off line e la risposta è sempre la stessa : non esiste nessuna promocommercializzazione efficace senza piani industriali di lungo periodo come avviene ed è avvenuto in tanti casi di successo che hanno portato risultati misurabili.

    La prima mattonella sembrerebbe essere quindi la formazione e un’ analisi attenta della situazione interna e esterna, una volta capito chi siamo ( anche grazie a un’analisi su come gli altri ci vedono) e con chi vogliamo parlare allora integrare un ‘offerta seria e di qualità, allora sì da promocommercializzare.

    E un “fattore responsabilità” da rilanciare assolutamente:

    la responsabilità di evidenziare che l’innovazione puo’ e deve avere una visione, un progetto industriale capace di esaltare qualità umane, emozionali, nuove relazioni commerciali incentrate anche sulla fiducia, sull’onestà , sulla qualità, sulla voglia di condividere.

    Nuovi strumenti che si fondano su un basic professionale e mentale da recuperare, una sorta di archeologia dei saperi, che dell’artigianato recupera la costanza, la creatività, la cultura del lavoro e dell’applicazione per fonderla poi con nuovi linguaggi e nuove possibilità tecnologiche.

    Ricordiamoci che in Australia fecero a livello nazionale e regionale piani di lungo periodo, crearono standard, ottimizzarono servizi di cui il White Paper decennale del 2003 è solo uno dei tanti esempi. Sono discorsi complessi e di grande importanza. Il turismo è un’industria complessa, fatta di collegamenti intermodali con tanti settori e non capisco perchè a questa complessità non corrisponda un ‘azione seria di strategia industriale. Non mi dilungo oltre perchè non è questa la sede più adatta. Ciao cara

  2. 22 aprile 2013 12:53 pm

    In effetti l’inter promozione turistica della Sardegna lascia alquanto a desiderare, e voglio essere generoso nel giudizio. Ho visto maggior organizzazione in eventi locali, localissimi, come gare rallystiche, nelle quali, pur non facendo questa pubblicità, ci si è procurati un minimo di accordo con i vettori. Ciao.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: